Rega IO, l’amplificatore integrato progettato per la musica

Per gli amanti del suono ad alta fedeltà, il marchio Rega non è certamente una novità. Produttore di giradischi, amplificatori e molto altro, recentemente ha sfornato un altro prodotto pronto a stupire le orecchie degli audiofili. Si tratta del Rega IO, un piccolo ma stupefacente amplificatore integrato compatto e dal prezzo assolutamente stupefacente per la qualità sonora che è in grado di offrire. Conosciamo meglio lo IO di Rega.

Rega IO: l’amplificatore integrato per chi ama la musica

Quanti hanno avuto la fortuna di ascoltare il Rega Brio, già conoscono le indubbie qualità di questo brand. Il fratello minore, il Rega IO condivide con questi più di un dettaglio, rendendolo di fatto un oggetto del desiderio, anche in virtù del prezzo assolutamente concorrenziale. Questo aspetto, del resto, è sottolineato dal nome che, in qualche modo, richiama il nome del fratello maggiore. Guardiamolo più da vicino.

Le caratteristiche del Rega IO

Il Rega IO è un amplificatore integrato pensato e progettato appositamente per l’ascolto della musica in alta fedeltà. L’amplificatore si presenta in dimensioni molto compatte: largo 180 millimetri, profondo 290 millimetri e alto 68 millimetri. La compatezza del Rega IO si misura anche nel peso contenuto di soli 2,9 chilogrammi. Queste caratteristiche, unitamente alla semplicità di configurazione e la flessibilità, rendono l’IO un amplificatore perfetto da integrare in un sistema ad alta fedeltà.

Dal punto di vista tecnico, l’IO Rega monta lo stesso amplificatore di potenza e il medesimo stadio phono del fratello maggiore, il Rega Brio. Il circuito di classe A/B, invece, è condiviso con gli altri amplificatori Rega, che rappresenta una garanzia per quanto riguarda la qualità dei componenti. Un aspetto che si rispecchia anche nei transistor di uscita incassa e nel potenziometro del volume ALPS. L’alimentatore lineare, invece, è in grado di fornire un’uscita da 30 W RMS con carico nominale di 8 Ohm.

Per quanto riguarda gli ingressi, il Rega IO monta uno stadio phono a magnete mobile, utile per collegare i giradischi in elevata qualità. Utile, insomma, per chi vuole riprodurre la musica utilizzando i propri vinili. A questo ingresso, poi, si aggiungono due ingressi a livelli di linea, per collegare altre sorgenti. Infine, non meno importante per chi ama ascoltare la musica in cuffia, l’IO prevede sul pannello anteriore anche un’uscita per cuffie. In particolare, questa uscita è pilotata da uno stadio di amplificazione che, attraverso appositi relè, evita la degradazione del segnale quando le cuffie sono collegate. L’amplificatore Rega IO, infine, è dotato di un apposito telecomando che, per l’occasione, è stato ridisegnato per rendere ancora più semplice l’utilizzo.

Con questa configurazione, il Rega IO è risultato anche vincitore dell’ultima edizione di What Hi-Fi? Awards nella categoria “Best Stereo Amplifier under £400”, a dimostrazione dell’elevato rapporto qualità/prezzo che questo amplificatore è in grado di assicurare.

Le specifiche tecniche del Rega IO

Affinché ognuno possa farsi una propria idea su questo nuovo amplificatore Rega IO, di seguito riportiamo le sue specifiche tecniche:

Uscite di potenza con tensione di alimentazione 230/115 V

30 W RMS entrambi i canali pilotati nel carico nominale di 8 Ω

Sensibilità ingresso ingresso 1 (Phono): 2,1 mV @ 47 kΩ in parallelo con 220 pF

Livello di ingresso massimo di ingresso 1 (Phono): 100 mV

Sensibilità ingresso ingresso 2-3 (linea): 210 mV @ 47 kΩ

Ingresso massimo 2-3 livello di ingresso (linea): 10,25 V

Uscita cuffie

Nessun carico 8 V

32 Ω 1.6 V

54 Ω 2.4 V

300 Ω 5.7 V

Impedenza sorgente: 109 Ω

Consumo di energia

135 W @ 230 V / 220 V / 115 V / 100 V nel carico nominale di 8 Ω

Risposta in frequenza

Phono: da 15 Hz a 40 kHz (-3 dB points) / da 27 Hz a 20,5 kHz (-1 dB points)

Precisione RIAA: (da 100 Hz a 10 kHz) ± 0,4 dB generalmente migliore di ± 0,3 dB

Line: 12 Hz (-1 dB points) a 43 kHz (-3 dB points)

Telecomando: Batterie incluse –2 x AAA Alkaline.

Valori nominali dei fusibili

T1.6 AL 250 V: 230 V / 50Hz e 220 V / 60 Hz

T3.15 AL 250 V: 115 V / 60 Hz e 100 V / 50/60 Hz

Peso

2.9Kg

Dimensioni (L x P x A) in mm

180 x 290 x 68

Il marchio Rega

Il marchio Rega nasce nel 1973 per volere di Roy Gandy, all’epoca ingegnere per la Ford Motor Company. La sua passione, però, sono sempre stati gli impianti Hi-Fi, che si dilettava a progettare e a installare per gli amici. Tuttavia, quanto era all’epoca sul mercato, non soddisfaceva completamente Roy. Per questo, insieme al socio Tony Relph fondò la Rega. Per altri due anni, Roy continuò a lavorare alla Ford, mentre la sera progettava i suoi primi prodotti. Lasciata la Ford, con la liquidazione acquisto la quota di Relph e si unì a Terry Davis. Già nel 1980, la Rega aveva tredici dipendenti e esportava in dodici paesi nel mondo. Quello stesso anno, l’azienda si installò in un vecchio mulino, in disuso da oltre vent’anni, in un’area residenziale di Westcliff-on-Sea, Essex. Iniziò così la storia di Rega, che prosegue ancora oggi a quasi cinquant’anni di distanza dalla fondazione, con progetti sempre più ad alta fedeltà.

Domenica Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre